"Qual è la differenza tra un immobiliarista che si occupa.."
Logo-TiAffitto---Simbolo---Cerchio-Rosso _RID (1)

TiAffitto

Qual è la differenza tra un immobiliarista che si occupa di gestione di immobili a reddito e uno chef stellato che lava piatti e pentole del suo ristorante?

Te lo dico tra un attimo.

Se sei l’amministratore di un fondo immobiliare in Ticino scommetto che non sei un novellino del mestiere.

So che hai anni di esperienza alle spalle e i tuoi clienti si fidano di te perché hai sempre fatto molto per loro. Hai fatto la gavetta e adesso hai creato i tuo piccolo impero fatto di buca lettere e campanelli e chiaramente qualche soldo.

Sappiamo entrambi che ormai le banche non danno interessi sul capitali fermi, o li rischi facendoli gestire da qualche traider o addirittura ti tocca pagare per tenerli nel cavò.

Molte persone sono ancora convinte che il mattone possa garantire un buon reddito, il problema è che tanti gestori d’immobili non possono garantire quanto effettivamente potrebbero.

Sai cosa farebbe impazzire gli investitori dalla voglia di darti i loro fondi da gestire?

Un bel reddito fisso a garanzia.

Non è il mio mestiere hai ragione.

Lo lascio fare a te, non mi interessa darti dritte sul tuo lavoro, ci mancherebbe.

Ma permettimi di raccontarti come la viviamo noi che impazziamo per un errore che mortifica il tuo lavoro e sembra che tu non te ne accorgi neanche.

La cosa migliore è spiegarti cosa molti amministratori in Ticino fanno attraverso un esempio che APPARENTEMENTE sembra lontano.

Senti qua…

Immagina il ristorante di uno chef stellato.

Ci sono una ventina di posti a sedere e i tavoli sono apparecchiati in modo eccelso.

La tovaglia è stirata così bene che sembra di seta.

Ogni posata sembra posta al millimetro e l’arredamento è così accogliente che ti sembra di esserci già stato altre volte.

Noti subito che la sala potrebbe ospitare più clienti ma non ci dai troppo peso.

I camerieri sono garbati, poco invadenti e capiscono in due parole cosa proporti senza che tu debba studiare tutto il menù. Il vino è scelto da un esperto e quell’ uva sembra essere stata coltivata appositamente per quel piatto.

Un’esperienza bellissima ed i piatti sono divini, va tutto bene insomma.

Da buon cliente e da bravo lavoratore sai quanto valgono i complimenti e quindi sussurri all’orecchio del maitre che vorresti complimentarti di persona con lo chef.

Questo sobbalza e fa un sospiro incerto della disponibilità di quest’ultimo.

Tu rimani interdetto dalla reazione.

Dopo dieci minuti di attesa il capo della cucina non si fa vedere e il cameriere si scusa.

Ad un certo punto chiedi il permesso e decidi di visitarlo nel suo regno, la cucina.

Quando entri nello spazio riservato agli addetti ai lavori ti rendi conto che è tutto lindo e perfetto.

Ma non trovi il l’artista che ha creato quei magici piatti protagonisti della tua serata.

Allora allunghi lo sguardo e vedi che lo chef sta lavando le pentole.

COSA??

Uno chef stellato che strofina stoviglie e tegami?

Non dovrebbe solo cucinare uno chef?

Oppure controllare solo che i piatti escano dalla cucina e dirigere come il direttore di orchestra fa suonare i suoi musicisti?

Ti rigiro la domanda su due piedi…

Sei sicuro che non stai lavando le pentole della tua attività? Sei sicuro che se guardi il tuo businnes da un altro punto di vista non ti vedi con le mani nell’acqua a lavar stoviglie?

Immagina se questo chef delegasse a qualcuno di esperto nel rassettare la sua cucina quelle mansioni più pratiche quanto tempo avrebbe a disposizione per riempire a dovere la sua sala da pranzo e far provare al doppio degli ospiti quella magica esperienza.

Ma ora torniamo a noi.

Ti sei fatto un’immagine chiara di questa irriverente metafora?

Mettiamo le cose in chiaro, era giusto per fare un esempio estremo e farti capire cosa vediamo collaborando con tanti tuoi colleghi.

Sicuramente noi non siamo i lavapiatti della situazione e tu non sei il campione del mondo di amministrazione di immobili.

Quindi tornando ai nostri umili ruoli posso definire con certezza cosa capita nel nostro settore.

Ci capita di sentire le esperienze di inquilini che vorrebbero prendere in affitto un appartamento a Lugano in uno dei palazzi gestiti da amministratori.

Quel che abbiamo visto ci ha stordito un pochino.

Tipo?

  • Mi mandi tutti i documenti in ufficio che verifico la sua solvibilità e le faccio sapere se ci interessa prenderla come inquilino.
  • L’appartamento è in via Guisan 10, se va di mattina trova il custode, chieda le chiavi a lui e visiti l’appartamento.
  • Il custode del palazzo le spiegherà tutto, al limite può anche farle vedere la casa.
  • Ma lei lavora? Ha uno stipendio? Può permetterselo questo appartamento?
  • Vada a vederlo, se le piace mi mandi la riservazione con la copia dei suoi documenti e tutto il necessario, le faremo sapere se siamo interessati ad averla come inquilino.
  • È già andato quell’ oggetto, arrivederci!
  • Non so esattamente questi dettagli, dovrebbe chiamare il custode e chiedere a lui.
  • Siamo pieni di appartamenti in affitto a Lugano e in tutto il Ticino mi dica esattaemente quale vuole per favore!

e tanto altro ancora…

Non dico che tu stai rispondendo così agli interessati, non ti sto accusando.

Però questo è il modo in cui hanno risposto a noi quando abbiamo provato ad affittare appartamenti tramite amministratori.

Altri non ci hanno dato loro notizie per settimane e noi abbiamo immaginato una persona che deve lasciare il suo appartamento in tempi brevi quale stress ha dovuto sopportare.

Se stai facendo fare la visita del tuo appartamento al custode del palazzo saprai bene che questo non è il suo mestiere.

Spesso ti guardano dalla testa ai piedi come se dovessero farti lo scanner personale, per non parlare delle domande invadenti che ti fanno riguardo la tua condizione.

Sembra quasi che solo la regina d’Austria possa venire a vivere nel loro condominio, perché la signora Rossi fa questo mentre la signora Bianchi litiga col marito alle 20 e un sacco di notizie sgradevoli che fanno allontanare un potenziale inquilino.

Anche se non faccio il tuo mestiere posso essere sicuro di una cosa. Se il tuo palazzo ha degli appartamenti sfitti, tu

STAI PERDENDO SOLDI!

A mio avviso, non dovresti lavare le pentole del tuo businnes e non dovresti neanche affidarle a qualcuno che di igiene non sa proprio nulla.

Non so esattamente come gestisci la tua attività, so però che se lavori con i soldi dei tuoi clienti sia che tu gestisci immobili di tua proprietà, l’unica cosa che ti devi preoccupare è garantire che il denaro non smetta di entrare costante e sicuro come l’acqua dalla sorgente.

Per poter essere certo che questo avvenga devi occuparti solo di trovare nuovi investitori, nuovi immobili da gestire o amministrare al meglio quelli che hai.

Puoi crescere nella tua attività oppure stai già bene così e vorresti solo meno stress e più tempo per viaggiare.

Ora scommetto che:

  • Gestisci il patrimonio del tuo fondo
  • Coordini gli artigiani esterni che si occupano delle manutenzioni dei tuoi immobili
  • Controlli che tutti paghino gli affitti in tempo
  • Partecipi alle riunioni di condominio oppure ci mandi qualcuno di fidato che poi ti deve riportare tutto
  • Cerchi i nuovi inquilini
  • Scrivi e pubblichi gli annunci per cercare nuovi inquilini
  • Non ti occupi di far crescere la tua azienda
  • Vorresti delegare ma sei convinto che ora che spieghi agli altri cosa fare l’hai già fatto tu e anche meglio.

Scusa se mi permetto ma secondo me non puoi fare tutto bene.

Tanti degli amministratori che gestiscono immobili a reddito non si rendono conto che la cosa fondamentale è riempire gli appartamenti vuoti e garantirti che siano sempre coperti i costi.

Puoi avere l’appartamento in affitto più a buon mercato di tutto il Ticino ma se scrivi male gli annunci, non accogli gli interessati e soprattutto non fai firmare quel contratto di locazione inizi ad avere un grattacapo.

Un mese con un oggetto vuoto significa meno soldi alla fine dell’anno.

Moltiplicalo per tutte le volte che ti è capitato e trovi un bel gruzzoletto che hai buttato al vento.

Ora ti farò una proposta che ti permetterà di cucinare e servire i magnifici piatti che sai creare ai tuoi commensali investitori e trovare le tue pentole splendenti pronte da usare.

Ti sto per passare le padelle pronte all’ uso e tu dovrai solo servire e incassare i soldi alla fine della cena.

Invece di delegare a qualcuno che ha già altre mansioni nella tua attività le visite nelle tue abitazioni perché non lasci che lo facciamo noi che siamo del mestiere e ci occupiamo solo questo?

Te la metto sul piatto:

  • Raccontiamo il tuo appartamento, non scriviamo freddi annunci.
  • Tutte le spese di ricerca dell’inquilino sono a spese NOSTRE.
  • Non devi verificare la solvibilità degli inquilini, lo facciamo noi e te lo mostriamo.
  • Non devi spendere il tempo a far visitare gli oggetti.
  • Non devi preoccuparti di delegare a qualcuno che non è del mestiere le tue visite.
  • Ci paghi solo se affittiamo il tuo appartamento.
  • Sei libero di affittarlo se trovi un inquilino prima di noi.
  • Se ci affiderai più di un oggetto avrai VANTAGGI che gli altri non vogliono offrirti.
  • Hai molto più tempo per occuparti delle mansioni più essenziali per la tua attività

Se vuoi prendere contatto con noi puoi scriverci una e-mail cliccando qui.

Vuoi sentirci al telefono?

Vuoi incontrarti con noi per guardarci negli occhi e capire se stiamo mentendo?

“ScriviciChiamaci a questo numero: +41 78 404 56 7

Ti lascio pensare un attimo alla tua attività e a quello che TiAffitto.ch può fare per te.

Siamo tra gente onesta che vuole lavorare e farlo al meglio.

Abbiamo deciso di crearci un futuro, perché non provare a farlo assieme?ì

Ti saluto e ti auguro un ottimo reddito!

PS: Hai già scaricato il report gratuito che ti permetterà di evitare di fare degli errori quando ci saranno problemi con i tuoi inquilini?

Lo trovi qui: “Le cose che devi sapere per evitare GUAI SERI con i tuoi inquilini”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn

 
Tiaffitto.ch Via Canova 18,
6900 Lugano

Visualizza i nostri documenti pubblici e scarica quello
che fa al caso tuo.